Archivio

Lancia Ypsilon e Peter Lindbergh: una partnership nel segno della moda

Lancia sponsor dell'unica tappa italiana della Mostra di Peter Lindbergh che si terrà alla Reggia di Venaria Reale dal 7 ottobre al 4 febbraio


Lancia Ypsilon la urban fashion car più amata dalle donne italiane è alò nuovo Main Sponsor dell’unica tappa italiana della Mostra di Peter Lindbergh che si terrà alla Reggia di Venaria Reale dal 7 ottobre al 4 febbraio.

Le top Model del XX secolo

Protagoniste dell’evento saranno le migliori realizzazioni dell’artista considerato uno dei maggiori fotografi di moda viventi. Lindbergh ha rivoluzionato la fotografia di moda grazie a una tecnica personale e uno stile innovativo ispirato al linguaggio del cinema e della danza. Il risultato di questo nuovo approccio sono scatti capaci di esprimere al tempo stesso grazia e sensualità. Soggetti dei suoi lavori sono le modelle che hanno segnato la storia della moda della fine del XX secolo, lanciando “l’era delle top-model”: da Cindy Crawford a Naomi Campbell a Linda Evangelista.

Un esemplare speciale della Lancia Ypsilon accoglierà il pubblico per tutto il primo mese della retrospettiva. La vettura si distinguerà per una personalizzazione firmata Ramponi Stones and Strass, brand che fornisce le più grandi case di moda e che ha già collaborato con Lancia.

Un pezzo di storia dell’auto italiana

In occasione della mostra, gli ospiti VIP di Lindbergh raggiungeranno la Reggia a bordo di tre  auto d’epoca targate Lancia e provenienti dalla collezione di FCA Heritage, il Dipartimento che si occupa di valorizzare e promuovere la storia dei marchi italiani del Gruppo FCA. 
L’Aurelia B20 GT, l’Aurelia B24 Spider e la Flaminia, tra le vetture più iconiche e rappresentative di un’epoca straordinaria come la Dolce Vita.