Auto Story

Audi A3: la storia della compatta “premium” dei quattro anelli

di Marco Coletto -

La storia dell'Audi A3: le tre generazioni della “segmento C” di Ingolstadt

L’Audi A3 è stata una delle prime auto a offrire contenuti “premium” in dimensioni ridotte.

Scopriamo insieme la storia dell’elegante compatta di Ingolstadt (disponibile a trazione anteriore o integrale), la “cugina” raffinata della Volkswagen Golf.

Le evoluzioni del modello

Prima generazione (8L)1996
Seconda generazione (8P)2003
Terza generazione (8V)2012

Audi A3 prima generazione 8L (1996)

In breve

Anno di debutto1996
Durata generazione7 anni
Numero restyling1

La prima generazione dell’Audi A3 vede la luce nel 1996. Inizialmente disponibile solo a tre porte, ha una gamma motori composta da tre unità: due a benzina (1.6 da 101 CV e 1.8 da 125 CV) e un 1.9 turbodiesel TDI da 90 CV.

Nel 1997 arrivano altre due unità sovralimentate (un 1.8 a benzina da 150 CV e un 1.9 diesel da 110 CV) mentre due anni più tardi – in concomitanza con il lancio della versione a cinque porte – debuttano due nuovi propulsori 1.8 sovralimentati a benzina da 179 e 210 CV (quest’ultimo destinato alla S3).

Il restyling della prima Audi A3 nel 2000 porta lievi modifiche ai gruppi ottici e un motore 1.9 TDI da 130 CV mentre l’anno seguente i diesel da 90 e 110 CV vengono rimpiazzati da un’unità da 101 cavalli. Il 2002 è l’anno nel quale la potenza della S3 sale a quota 225 CV.

Audi A3 seconda generazione 8P (2003)

In breve

Anno di debutto2003
Durata generazione9 anni
Numero restyling2

La seconda generazione dell’Audi A3 nasce nel 2003 e viene lanciata inizialmente solo nella variante a tre porte con una gamma motori composta da sei unità: quattro a benzina (1.6 da 102 e 115 CV, 2.0 da 150 CV e 3.2 V6 da 250 CV) e due turbodiesel TDI (1.9 da 105 CV e 2.0 da 140 CV). Nel 2004 – anno di debutto del propulsore due litri turbo benzina TFSI da 200 CV – è la volta della variante Sportback a cinque porte, caratterizzata dalla calandra single-frame (che viene introdotta sulla tre porte nel 2005).

La S3 (dotata di un 2.0 TFSI da 265 CV) esordisce nel 2006 insieme al 2.0 turbodiesel da 170 CV e l’anno successivo il 2.0 aspirato cede il posto a un 1.8 turbo TFSI da 160 CV.

Nel 2008 – in concomitanza con un lieve restyling che coinvolge principalmente i paraurti e i gruppi ottici – arrivano l’Audi A3 Cabrio e un propulsore 1.4 turbo benzina TFSI da 125 CV che sostituisce il 1.6 aspirato più potente. L’anno seguente entrano in gamma due 1.6 turbodiesel da 90 e 105 CV al posto del vecchio 1.9 a gasolio.

L’ultima unità aspirata – il 1.6 da 102 CV – lascia le scene nel 2010, rimpiazzata da un 1.2 turbo TFSI da 105 CV. Nel 2011 è la volta della sportivissima RS3 Sportback (dotata di un motore 2.5 turbo cinque cilindri TFSI da 340 CV) mentre nel 2013 – con la terza serie già in commercio – resta in listino solo la Cabrio con sei motori sovralimentati: quattro benzina TFSI (1.2 da 105 CV, 1.4 da 125 CV, 1.8 da 160 CV e 2.0 da 200 CV) e due diesel TDI (1.6 da 105 CV e 2.0 da 140 CV).

Audi A3 terza generazione 8V (2012)

In breve

Anno di debutto2012
Durata generazioneIn corso
Numero restyling1

La terza generazione dell’Audi A3 sbarca nelle concessionarie nel 2012 con quattro motori turbo: due TFSI a benzina (1.4 da 122 CV e 1.8 da 180 CV) e due diesel TDI (1.6 da 105 e 2.0 da 150 CV). Una gamma che si allarga nel 2013 con il debutto della Sedan a quattro porte e di tre nuovi propulsori: due TFSI a benzina (1.2 da 105 CV e 1.4 TFSI da 140 CV) e un 2.0 diesel TDI da 184 CV.

Il 2014 è un anno ricco di novità. Entra in listino la Cabrio, torna la S3 (con un propulsore 2.0 turbo benzina TFSI da 300 CV), aumentano le potenze di numerosi motori (1.2 TFSI da 105 a 110 CV, 1.4 TFSI da 122 a 125 CV e da 140 a 150 CV e 1.6 TDI da 105 a 110 CV) ed esordiscono due varianti ecologiche: la g-tron a metano (1.4 turbo TFSI da 110 CV) e l’ibrida plug-in (ossia ricaricabile attraverso una presa di corrente) e-tron, dotata di un propulsore 1.4 turbo benzina TFSI abbinato a un’unità elettrica in grado di generare una potenza complessiva di 204 CV.

La RS3 Sportback (2.5 TFSI cinque cilindri da 367 CV) debutta nel 2015 mentre in occasione del restyling del 2016 – lievi cambiamenti a paraurti e gruppi ottici – si assiste a una rivoluzione nella gamma motori: il 1.2 a benzina viene sostituito da un 1.0 turbo tre cilindri TFSI da 116 CV, spariscono il 1.4 turbo da 125 CV e il 1.8 turbo benzina (quest’ultimo rimpiazzato da un 2.0 da 190 CV) e la potenza della S3 sale a quota 310 CV.

Nel 2017 la gamma propulsori dell’Audi A3 si arricchisce con un 1.4 TFSI da 116 CV (adottato solo dalla Cabrio e per poco tempo) e con un 1.5 turbo benzina TFSI da 150 CV (messo al posto del vecchio 1.4). La RS3 Sportback arriva a raggiungere i 400 CV mentre la potenza del 1.6 turbodiesel sale a quota 116 cavalli.

Tra le novità del 2019 segnaliamo la S3 tornata a 300 CV e l’ultima evoluzione della g-tron a metano, ora con un 1.5 TFSI da 131 CV.

Leggi l'articolo su Icon Wheels