Info Utili

Airbag auto, dove si trova e quanto costa la riparazione

Gli airbag sono tra i più famosi sistemi di sicurezza che proteggono in caso di incidente, quante tipologie esistono e quanto costa sostituirli

Gli airbag sono i dispositivi di sicurezza passiva che tutti conosciamo e che vengono installati da alcuni anni nell’abitacolo delle auto. Sono delle sacche che si gonfiano in maniera automatica nel caso in cui la vettura subisca o provochi un urto di una certa entità contro un ostacolo. Servono per proteggere le persone che si trovano in macchina dall’impatto con gli elementi che fanno parte degli interni del veicolo.

Airbag auto, come funziona

All’interno di ogni auto oggi ci sono dei sensori appositamente realizzati per rilevare la forte decelerazione che si verifica in caso di incidente stradale. Questi hanno il compito di innescare delle piccole cariche esplosive all’azoto, che vanno a gonfiare le sacche, ovvero gli airbag, in pochissimi istanti, si tratta di centesimi di secondo. È importantissimo tenere sempre allacciata la propria cintura di sicurezza, per evitare i danni provocati dall’apertura dell’airbag, che di fatto è una piccola esplosione.

Le varie tipologie di airbag nelle auto

È stato l’ingegnere John Hetrick a brevettare il primo airbag nel 1952, il debutto commerciale di questa tipologia di dispositivo è avvenuto poi nel 1973, sulla Oldsmobile Toronado. In Europa Mercedes-Benz è stata la prima Casa ad installare l’airbag su un’auto di serie, precisamente nel 1980. Da quel momento sono state tante le evoluzioni del sistema, che man mano è stato adattato a differenti parti dell’abitacolo di una vettura, quindi al cruscotto, al lunotto, ai finestrini, alle porte laterali e anche all’area delle ginocchia del guidatore.

Il dispositivo in questi anni si è diffuso molto rapidamente, soprattutto gli airbag frontali, che ormai oggi sono montati su qualsiasi nuovo modello di auto in vendita. Ci sono invece altre tipologie di airbag che spesso le Case mettono a disposizione come optional.

Dopo l’apertura a causa di un incidente, ogni dispositivo usato deve essere assolutamente sostituito.

Airbag auto, quanto costa oggi sostituirli in Italia?

Come abbiamo detto, nel caso di utilizzo dell’airbag, si spera sempre non avvenga, visto che vorrebbe dire aver fatto un incidente, più o meno grave, i dispositivi stessi che si gonfiano devono essere sostituiti. Per sapere i costi facciamo riferimento ad alcuni modelli che conosciamo. Ad esempio, il dispositivo di sicurezza frontale di una Volkswagen Golf costa all’incirca 650 euro, cambiare quello della Fiat Panda invece 750 euro, per la Grande Punto servono addirittura 900 euro.

Ci sono anche gli airbag laterali, quello a lato passeggero per la Fiat Panda costa circa 900 euro, per Grande Punto invece si risparmia, pagando poco più di 300 euro. Il prezzo del dispositivo laterale di Volkswagen Golf rimane lo stesso di quello dell’airbag frontale, ovvero 650 euro circa.

È bene sapere che, dopo un sinistro stradale, andrebbe sostituita anche la centralina, che risulta danneggiata la maggior parte delle volte, a causa di un violento urto. Quella di una Fiat Panda costa circa 400 euro, per la Grande Punto si spendono 450 euro e invece per la Golf solo 320. Capita anche di dover provvedere alla sostituzione delle cinture di sicurezza, i prezzi in questo caso variano da circa 250 euro a 350-400 euro. In ogni caso, per cambiareairbag, centraline e cinture di sicurezza, non dimenticate che è fondamentale rivolgersi sempre e solo ad officine specializzate e autorizzate, è molto importante per la vostra sicurezza in auto e quella dei passeggeri che portate con voi.