Primo contatto

Renault Austral: piacere di guida e bassi consumi

di Marco Coletto -

Abbiamo guidato la Renault Austral: la SUV compatta ibrida francese, sviluppata sullo stesso pianale (modificato) della Mégane, è agile nelle curve e beve poca benzina

Un nome nuovo, un design completamente rivisto e motori solo ibridi sotto il cofano: la Renault Austral non si accontenta di rimpiazzare la valida ma anonima Kadjar ma punta a rivoluzionare il segmento delle SUV compatte. La crossover francese – sviluppata sullo stesso pianale (modificato) della Mégane – è già ordinabile mentre per le prime consegne bisognerà attendere dicembre 2022.

Nel nostro primo contatto abbiamo avuto modo di guidare la Renault Austral più costosa ed esclusiva in commercio: la “full hybrid” E-Tech nel ricco e sportiveggiante allestimento Iconic Esprit Alpine. Scopriamo insieme i suoi pregidifetti.

Renault Austral: i motori

La gamma motori della Renault Austral è composta da tre unità turbo ibride benzina:

  • un 1.2 turbo tre cilindri mild hybrid 48V benzina da 131 CV
  • un 1.3 turbo mild hybrid benzina 12V da 158 CV
  • un 1.2 turbo tre cilindri ibrido full benzina da 199 CV
title

Renault Austral E-Tech: come funziona il sistema full hybrid

Il sistema ibrido benzina della Renault Austral E-Tech protagonista del nostro primo contatto genera una potenza totale di 199 CV ed è composto da un motore 1.2 turbo tre cilindri a benzina da 131 CV, da due unità elettriche (un e-motor di trazione da 68 CV che permette anche di ricaricare la batteria e un generatore ad alta tensione che garantisce l’avviamento del propulsore termico e le cambiate e contribuisce alla ricarica degli accumulatori), una batteria di trazione da 2 kWh su rete da 400V e una trasmissione automatica con innesto a denti.

Il cambio associa due rapporti per il motore elettrico principale e quattro per l’unità termica: nella guida tranquilla se la cava bene ma non brilla in reattività quando si cerca il brio.

title

Renault Austral: fuori e dentro

Il design esterno della Austral è un riassunto del nuovo linguaggio stilistico Renault: linee tese, cofano scolpito, profilo muscoloso e posteriore dinamico.

La vera svolta, però, si trova negli interni: un ambiente high-tech impreziosito dal display OpenR a forma di L rovesciata già visto sulla Mégane E-Tech Electric. Un pannello che incorpora eleganti bocchette d’aerazione e un sistema di infotainment intuitivo basato su Android OS che offre il meglio dei servizi Google (Maps, Assistant e Play).

Lo spazio a disposizione dei passeggeri è simile a quello offerto da altre concorrenti. Molto utile la pratica panchetta posteriore ripiegabile 1/3 2/3 con schienale incinabile e con ogni singola parte scorrevole indipendentemente su 16 cm: non è disponibile sulla “base” Equilibre ed è optional (400 euro) sulla Techno Esprit Alpine.

Il bagagliaio della E-Tech è un po’ più piccolo di quello delle versioni ibride “leggere”: da 430 a 555 litri in configurazione a 5 posti, 1.455 litri con i sedili dietro abbattuti. Valori in linea con quelli delle rivali.

title

Renault Austral: come si guida

La Renault Austral E-Tech ti conquista con l’efficienza (la Casa francese dichiara consumi pari a 21,7 km/l e guidando in modo tranquillo si riesce a stare tra 15 e 18 chilometri con un litro) ma ti sorprende alla voce “piacere di guida”. La SUV compatta ibrida transalpina è una delle proposte più leggere del segmento e pagando 1.500 euro si possono avere le quattro ruote sterzanti.

Il sistema 4CONTROL Advanced – optional su tutte tranne che sulla “base” Equilibre – include anche un raffinato retrotreno multilink al quadrilatero e garantisce un’ottima direzionalità nelle curve e un raggio di sterzata da record in manovra (10,1 metri contro 11,2 della versione “standard”).

La Renault Austral E-Tech è supportata da 32 dispositivi di assistenza alla guida, tra cui il cruise control adattivo con funzione Stop&Go unito all’assistenza al mantenimento della corsia e ai dati di geolocalizzazione in modo da adattare la velocità all’andamento della strada. Passando a un lato più “meccanico” e meno elettronico è impossibile non apprezzare la taratura non troppo morbida delle sospensioni, lo sterzo preciso e un motore a tre cilindri garbato nei modi ma capace, supportato dalle due unità elettriche, di offrire prestazioni adeguate alle rivali: 175 km/h di velocità massima (autolimitata) e 8,4 secondi per accelerare da 0 a 100 chilometri orari.

title

Renault Austral: prezzo e dotazione di serie

La Renault Austral E-Tech Iconic Esprit Alpine protagonista del nostro primo contatto ha un prezzo (44.000 euro) e una dotazione di serie nella media del segmento.

  • Cruise control adattivo con active driver assist
  • Highway and traffic Jam Companion
  • Predictive eco driving assistant
  • Poggiatesta regolabile in altezza High Confort
  • Sedili anteriori regolabili elettricamente a 6 vie e sedile conducente con massaggio lombare
  • Design esterno specifico esprit Alpine (badge laterali specifici Alpine, barre tetto nere opache, calotte dei retrovisori nero lucido, cerchi in lega da 20″ Daytona, logo Renault anteriore e posteriore nero lucido, paraurti anteriore con lama F1 aerodinamica in grigio satinato, profili dei finestrini neri lucido)
  • Design interno specifico esprit Alpine (bandiera francese inserita nella cucitura dei sedili, battitacco con griffe esprit Alpine, bracciolo porta in Alcantara e bracciolo centrale in TEP con cuciture blu, cruscotto con inserto in Alcantara davanti al passeggero, sellerie in misto tessuto/Alcantara/color carbone con impunture blu e logo Alpine sul poggiatesta, pedaliera sportiva in alluminio, sequenza di benvenuto evocativa del marchio Alpine, volante in pelle con inserto in Alcantara e cuciture blu, bianche e rosse)
  • Blind spot warning (sensore angolo morto)
  • Camera 360°
  • Gruppi ottici posteriori a led con effetto “moirage”
  • Indicatori di direzione dinamici con effetto 3D filigranato
  • Occupant safe exit (uscita sicura per i passeggeri)
  • Portellone posteriore con apertura Hands Free
  • Rear Cross Traffic Alert (avviso ostacolo in retromarcia) e Rear Automatic Emergency Breaking System
  • Retrovisori esterni elettrici riscaldabili con chiusura elettrica automatica e funzione memoria
  • Sedile conducente regolabile elettricamente a 6 vie con massaggio lombare e sedile passeggero regolabile manualmente a 6 vie
  • Sedili anteriori riscaldabili
  • Tinta bitono
  • Volante riscaldabile
  • Commutazione automatica abbaglianti/anabbaglianti
  • Fari full LED Adaptive Vision con funzione fendinebbia
  • Multi-sense a 4 modalità con ambient lighting
  • Panchetta posteriore scorrevole
  • Piano bagagli rimovibile
  • Privacy Glass (vetri posteriori oscurati)
  • Retrovisore interno elettrocromico frameless
  • Sedili posteriori regolabili longitudinalmente, ripiegabili 1/3-2/3
  • Sensori di parcheggio anteriori, posteriori e laterali
  • Sistema multimediale openR link con Touchscreen da 12″, Arkamys Sound Sistem e replicazione smartphone wireless per Apple CarPlay (Android Auto via cavo) con Navigatore e Google Assistant System
  • ABS con assistenza alla frenata di emergenza AFU
  • Accensione automatica dei fari e tergicristalli con sensore di pioggia
  • Airbag centrale, airbag laterali e a tendina anteriori e posteriori
  • Airbag frontale conducente e passeggero (disattivabile)
  • Alzacristalli anteriori e posteriori elettrici impulsionali con sensore pioggia
  • Assistenza alla partenza in salita
  • Automatic Emergency Braking System (sistema di frenata di emergenza attiva con riconoscimento pedoni, ciclisti e incroci)
  • Climatizzatore automatico bi-zona
  • Distance Warning (avviso distanza di sicurezza)
  • Driver Attention Alert (sistema di rilevamento dello stato di vigilanza del conducente)
  • Driver Display da 12,3″
  • E-call (chiamata d’emergenza)
  • Ecomode
  • Emergency Lane keep Assist (assistenza d’emergenza al mantenimento della corsia)
  • Freno di stazionamento elettrico con funzione autohold
  • Hands-free card per apertura/chiusura porte, avviamento motore, animazione benvenuto e arrivederci
  • Kit riparazioni pneumatici
  • Lunotto posteriore con sistema di sbrinamento
  • Parabrezza riscaldato
  • Poggiatesta frontali e posteriori regolabili a 2 vie
title

Renault Austral: le novità in 5 punti

  • Nuovo motore 1.2 turbo tre cilindri a benzina (mild hybrid o ibrido full)
  • Batteria da 2 kW su rete da 400V per la full hybrid
  • Display OpenR
  • Quattro ruote sterzanti (optional)
  • Allestimento sportivo Esprit Alpine
Scheda tecnica
Catatteristiche motoreturbo ibrido benzina, 3 cilindri in linea, 1.199 cc, 199 CV
Cambioautomatico multi-mode
Trazioneanteriore
Dimensioni4,51/1,83/1,64 metri
Acc. 0-100 km/h8,4 secondi
Consumi21,7 km/l
Prezzo44.000 euro

Dove l’abbiamo guidata

Nel nostro primo contatto abbiamo avuto modo di guidare la Renault Austral in Spagna tra Madrid e Segovia. Un percorso lungo e vario caratterizzato da tratti urbani ed extraurbani, autostrade e persino tornanti di montagna che ci ha permesso di apprezzare il sorprendente comportamento stradale della SUV compatta francese. Una crossover agile nelle curve – merito anche delle quattro ruote sterzanti –  impreziosita da uno sterzo preciso e leggero.

NON TUTTI SANNO CHE – La comunità autonomia di Castiglia e León ospita la fabbrica della Renault Austral (a Palencia) ed è la “regione” spagnola più grande nonché quella con più patrimoni dell’umanità Unesco (9).

Dove vorremmo guidarla

Abbiamo potuto guidare la Renault Austral in tutte le condizioni possibili, salvo l’off-road. Avremmo voluto testare anche modelli privi del sistema 4CONTROL Advanced (e, di conseguenza, con l’assale posteriore flessibile a torsione al posto del più raffinato retrotreno multilink). Saranno quelli i più acquistati dalla maggioranza dei clienti.

Le concorrenti

Kia Sportage 1.6 TGDi HEV GT-line Plus Perfetta per chi cerca comfort e spazio e non è interessato al piacere di guida. Il motore è ricco di cavalli e di coppia ed è abbinato a un eccellente cambio a doppia frizione ma non brilla alla voce "consumi".
Lexus UX Urban La SUV "premium" giapponese offre poco spazio alla testa dei passeggeri posteriori e alle valigie. Il motore è poco vivace.
Nissan Qashqai e-Power Tekna+ La rivale più agguerrita della Austral condivide il pianale con la crossover francese ma si distingue per un sistema ibrido più evoluto: si viaggia in elettrico e il motore a benzina serve solo a ricaricare la batteria. Più vivace della Renault ma anche più cara e meno comoda.
Toyota C-HR 2.0 GR Sport Black Edition La "cugina" della UX è sviluppata sullo stesso pianale della Lexus e monta lo stesso motore. I prezzi e le dimensioni esterne sono più contenuti.