Superbike

Superbike 2019, Bautista sbanca anche Assen

Il pilota spagnolo segna un nuovo record portando a 11 le vittorie (consecutive) stagionali

Il maltempo abbattutosi sabato sul circuito di Assen ha cambiato un po’ il programma ma non ha in alcun modo modificato gli equilibri che regnano in questa stagione 2019 della Superbike.

Entrambe le gare si sono svolte la domenica (con la superpole race annullata) – un po’ come avveniva qualche anno fa prima che il regolamento cambiasse – e ancora una volta è stato Alvaro Bautista a fare bottino pieno.

Il pilota spagnolo non ha risentito più di tanto della modifica del regolamento – che ha tolto alla Ducati 250 giri/min e ha aggiunto alla Honda 500 giri/min – e ha stabilito un nuovo record: nessun pilota fino ad ora aveva mai vinto le prime 11 gare della classe regina, eguagliando anche il record di Rea dello scorso anno delle undici gare consecutive.

Stavolta però, va detto, Bautista ha dominato in maniera meno clamorosa, vincendo gara 1 con un distacco di “soli” 3,130 secondi su Rea e van der Mark e lottando anche un bel po’ in gara 2 con il campione del mondo in carica prima di allungare e vincere con oltre 4 secondi su van der Mark e Rea. Per Melandri weekend non felicissimo con un 12esimo e un 14esimo posto.

Superbike 2019, Assen: i risultati

Gara1
1 Bautista
2 Rea 3.130
3 van der Mark 4.934

Gara2
1 Bautista
2 van der Mark 4.688
3 Rea 4.706

Superbike 2019, classifica piloti

1 Bautista 236
2 Rea 183
3 Lowes 126

Leggi l'articolo su Icon Wheels